07/10/2015 – OLTRE IL BIANCO E NERO – Primo appuntamento Rassegna Cinematografica 2015

Locandina Piccola Cari Amici, Dopo l'importante partecipazione dello scorso anno, anche quest'anno Vigevano-Prabis ha organizzato per voi la Seconda rassegna cineafrica intitolata:  
OLTRE IL BIANCO E NERO
Le proiezioni si svolgeranno ogni mercoledì di Ottobre presso:  
Auditorium San Dionigi Piazza Martiri della Liberazione, 12 27029 Vigevano (PV)
 
ORE 21:00
INGRESSO LIBERO
Prima proiezione (in allegato il volantino):  
Mercoledì 07/10/2015 verranno proiettati due cortometraggi della rassegna di film africani "OLTRE IL BIANCO E NERO" dal titolo"land rush" (l'assalto della terra) osvalde l.h. berkeley (camerun,mali)"lezare" zelalem w. mariame (etiopia)
"land rush": L'investitore americano della Sosumar, Mima, arriva in Mali per convincere i ministri a vendere la terra e i contadini ad affidarsi alla sua expertise agricola. Vuole creare grandi piantagioni di zucchero e dare lavoro e benessere a tutti. Il suo antagonista è un attivista maliano che si batte per la sovranità alimentare contro il governo del suo paese che sta svendendo la terra illegalmente alla Sosumar. Nel mezzo: i contadini della fertile piana del Niger, divisi, di fronte ad una decisione che cambierà radicalmente la loro vita. "lezare": Il piccolo Abush è un bambino di strada, affamato. Dopo essersi visto rifiutare l'elemosina dagli abitanti del villaggio aiuta la comunità nel piantare piccoli alberi per la riforestazione, ma lavorando perde la moneta guadagnata... Il tema della coscienza ambientalista in Africa e del valore del bene comunitario nel difficile contesto di abbandono e solitudine dei bambini di strada. Anticipo della Seconda proiezione (in allegato il volantino):
Mercoledì 14/10/2015 verranno proiettati quattro cortometraggi della rassegna di film africani "OLTRE IL BIANCO E NERO" dal titolo"the long way down" yasser howaidy (egitto-emirati arabi)"negropolitan" gary p. victor (francia -Guadalupa)"abandon de poste" mohamed bouhari (marocco-belgio)"la pelote de laine" fatma z. zamoun (tunisia)